giovedì 15 novembre 2018

Riscoprire autori immortali: "Il secondo ritorno" di Giuliano Gallini, ed. Nutrimenti

Buonasera Amici dei Libri e buon giovedì!

Come procede la vostra settimana? La mia è iniziata con una bellissima presentazione, alla Libreria Centofiori di Milano, indetta da una splendida ed appassionata donna che si occupa di divulgare le opere edite da Nutrimenti. Ora vi racconto tutto:


ACQUISTALO QUI
Stanford-le-Hope, 1897. Joseph Conrad è alle prese con la revisione del suo romanzo Il ritorno, che non ha avuto una buona accoglienza fra gli editori e i critici. Il libro racconta di una donna che abbandona il marito per un altro uomo. Gli lascia una lettera per spiegare la sua decisione, ma poco dopo si pente e ritorna. Durante una lunga giornata in cui riceve diverse visite, Conrad viene a conoscenza della scomparsa di una donna di Stanford. Sembra un racconto inventato, e con troppi punti di vista: ma diventerà reale quando lo scrittore rischierà la vita per affrontare le verità che il paese tiene nascoste. Milano, 2017. Agnese Battisti è una regista che sta mettendo in scena una storia d'amore esemplare di un secolo prima. Un giorno scrive un biglietto d'addio a Leo, suo compagno di vita da cinque anni, ed esce di casa decisa a non tornare più, ma ha un ripensamento.

martedì 13 novembre 2018

Review Party "Sogniamo più forte della paura" di Saverio Tommasi, ed. Sperling&Kupfer

Buongiorno Amici dei Libri e buon martedì!

Oggi il blog ospita una recensione che fa parte di un bellissimo review party organizzato da Sonia di Esmeralda viaggi e libri e Sperling&Kupfer, che ringrazio.


Una favola moderna che con ironia, dolcezza e un tocco di magia ci invita a non perdere la speranza di poter cambiare questo mondo malconcio.

Capita di rado di rendersi conto dell’ultima volta in cui si fa qualcosa. L’ultimo gelato dell’estate, l’ultimo abbraccio a un amico che poi muore o parte, l’ultima canzone che poi la serata finisce. Quando ancora vedeva le rondini volare in cielo a primavera, Filadelfia non sapeva che sarebbero state le ultime. Poi più niente. E neanche libellule, lumache, pesci nel fiume. Perché il mondo si era fatto grigio e sporco. Filadelfia ha sedici anni.

lunedì 5 novembre 2018

Letture Creepy: "Jonas e il mondo nero" di Francesco Carofiglio, ed. Il Battello a Vapore | Collab. Chiara in Bookland |

Buonasera Amici dei Libri e buon lunedì!

Come qualcuno di voi già saprà, la mia attività da lettrice, da pochi giorni, è anche su YouTube e questo porterà inevitabilmente ad una frequenza più bassa dei post qui sul blog.
Mi farebbe davvero piacere se passaste a trovarmi anche di là, il canale si chiama proprio come il blog: Vivere tra le righe.

Oggi vi parlo di una lettura che ho fatto in condivisione con la cara Chiara in Bookland, durante i giorni scorsi, perfetta per il periodo di Halloween; mi raccomando, andate a leggere anche il suo post per scoprire se l'abbiamo pensata allo stesso modo su questo libro!


Tra il mondo magico di Neil Gaiman e le atmosfere inquietanti di Stranger Tings, un'avventura straordinaria in quel territorio misterioso in cui realtà e immaginazione diventano una cosa sola.


"Precipitò in uno spazio buio e freddo. Sempre più freddo. Sempre più freddo. Un volo interminabile nelle viscere della terra. Come nel peggiore degli incubi."

Jonas ha dodici anni e una vita normale. Almeno così sembra. In realtà nasconde un segreto: vede cose che altri non vedono. Presenze discrete, all'inizio, poi sempre più inquietanti. Arrivano da un'altra dimensione e pare che stiano cercando proprio lui.

giovedì 1 novembre 2018

Rainbow Book Club | "La casa" di Natasha Preston | Lettura novembre - Tappa 1 (cap. 1-7)

Buongiorno Amici dei Libri e buon giovedì!

Apriamo questa giornata con la discurrione della prima tappa del Rainbow Book Club del mese di novembre, durante il quale abbiamo scelto di leggere "La casa" di Natasha Preston. Sono molto felice sia perché è un libro che ho proposto io e che volevo leggere moltissimo, ma anche perché ho letto la mia tappa durante la serata di Halloween ed è stato molto suggestivo, essendo questo un libro piuttosto creepy.


Quella che l'autrice ci racconta è una storia macabra e piuttosto misteriosa, incentrata su un avvenimento davvero inquietante: la morte dei due giovani membri di una coppia, durante la prima notte trascorsa in una baita in montagna in compagnia dei loro più cari amici.

mercoledì 31 ottobre 2018

Rainbow Book Club | "Come fermare il tempo" di Matt Haig, Edizioni E/O

Buonasera Amici dei Libri,

Anche oggi ci sentiamo due volte e, nello specifico, parliamo del romanzo che abbiamo letto con il Rainbow Book Club durante il mese di ottobre.




«Matt Haig ha un’empatia per la condizione umana, le sue luci e le sue ombre, e usa tutti i colori della sua tavolozza per costruire le sue storie eccellenti». Neil Gaiman Pensate a un uomo che dimostra quarant’anni, ma che in realtà ne ha più di quattrocento. Un uomo che insegna storia nella Londra dei giorni nostri, ma che in realtà ha già vissuto decine di vite in luoghi e tempi diversi. Tom ha una sindrome rara per cui invecchia molto lentamente. Ciò potrebbe sembrare una fortuna… ma è una maledizione. Cosa succederebbe infatti se le persone che amate invecchiassero normalmente mentre voi rimanete sempre gli stessi? Sareste costretti a perdere i vostri affetti, a nascondervi e cambiare continuamente identità per cercare il vostro posto nel mondo e sfuggire ai pericoli che la vostra condizione comporta.