giovedì 30 novembre 2017

Recensione "Beautiful" di Alyssa Sheinmel

Buongiorno Amici dei Libri e buon giovedì!

Oggi, con non poco entusiasmo, vi parlo di un libro che ho scoperto grazie al Rainbow Book Club, un gruppo di lettura che seguo su Facebook e sui vari blog che l'hanno ideato, di cui trovate qui tutte le informazioni.


Titolo: Beautiful
Autore: Alyssa Sheinmel
Traduttore: L. Palladini
Editore: Newton Compton
Collana: 3.0
Anno edizione: 2016
Pagine: 320, Rilegato
Target: Young Adult
Prezzo: 10,00€


Un incidente. Un volto sfigurato. Un romanzo autentico, bello come la sua protagonista.


«Beautiful è stupendo e straziante, pieno di domande fondamentali sull’amore, l’identità e l’aspetto fisico. Sono sicura che lo rileggerò più volte, come faccio con i miei romanzi preferiti. La scrittura di Alyssa Sheinmel è così aut entica, i suoi personaggi così reali, che vivono a lungo anche dopo aver finito il libro.» - Luanne Rice 

«Il ritratto che la Sheinmel fa di una ragazza adolescente, già alla ricerca di se st essa e poi improvvisamente costretta a confrontarsi con una nuova sconvolgente novità, è trascinante... avvincente.» - Kirkus Reviews




Maisie è, a detta di tutti, una ragazza carina e fortunata. Ha una vita normale, una famiglia che le vuole bene e un fidanzato. Proprio durante una corsa, il suo sport preferito, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e, anche se potrà sottoporsi a un trapianto, non sarà per nulla semplice, dopo, riconoscersi e ritrovare se stessa. "Alyssa Sheinmel", racconta il dramma di una ragazza che cerca di ricostruire la propria identità, punto di partenza per poter rinascere. 




Come di certo saprete, il genere dedicato ai giovani adulti non è ciò che si può propriamente definire il mio prediletto; fatta questa considerazione, però, non ho mai nascosto il mio entusiasmo relativo alla scoperta di titoli, soprattutto se dedicati ai più piccoli, che disattendono le mie aspettative, in senso positivo!


Beautiful fa parte proprio di questa categoria: è fondamentale, attraverso i libri, trasmettere messaggi importanti, raccontare storie che possano restare impresse nella memoria di chi le legge e, perché no, contribuire alla crescita e allo sviluppo del pensiero cosciente di qualcuno. Alyssa Sheinmel, e il suo editore, hanno portato in Italia una storia profonda, ricca di contenuti ed insegnamenti sulla vita, che non mentono sulle difficoltà che ognuno di noi può trovarsi ad incontrare durante il proprio percorso.

L'espediente adottato dall'autrice, la creazione di una protagonista adolescente che, vittima di un terribile incidente, si trova costretta a ricostruire la sua vita da zero, privata di una parte del proprio corpo, ha trovato in me una sfegatata sostenitrice. Certamente c'è da dire che la dinamica dell'incidente che colpisce Maisie, il divampare di un incendio elettrico scatenato da un fulmine che colpisce un albero, non fa parte delle casistiche che più comunemente possono colpire un individuo. Ciò non toglie che, in numerose altre situazioni, chiunque può trovarsi da un momento all'altro a dover affrontare una situazione immensamente più grande di sé e, anche se non si potrà mai essere pronti fino in fondo, è importante che si forniscano gli strumenti per imparare a gestire qualsiasi cosa possa accadere nella vita. 



Se avessi letto questo romanzo durante l'adolescenza, sono più che sicura che mi sarei immedesimata profondamente nella protagonista (cosa che ho fatto ugualmente pur avendo il doppio dei suoi anni) e avrei tratto, da lei e dal suo modo di gestire ciò che le è accaduto, moltissimi insegnamenti che mi avrebbero poi accompagnata durante la mia crescita.

Penso che Maisie e la sua storia resteranno a lungo nella mia memoria e nel mio cuore: non mi capitava da molto tempo di sentire una mancanza viscerale della lettura, come dopo aver terminato Beautiful.

Passando a ciò che meno ho apprezzato del lavoro che sta dietro alla realizzazione del romanzo, devo ammettere di rimanere sempre delusa dalle traduzioni che Newon&Compton realizza per le edizioni italiane: non solo si trovano sovente termini che, probabilmente, sono tradotti letteralmente e non contestualizzati, ma sono presenti troppi errori di battitura che, con un usuale lavoro accurato di editing, si potrebbero evitare. Per contro, questo è stato uno dei pochissimi casi in cui la cura dell'edizione, sotto il punto di vista grafico e prettamente fisico, mi ha lasciata piacevolmente stupita: i materiali utilizzati sono evidentemente di qualità più alta rispetto al solito e la scelta grafica fatta per la copertina è appropriata e lascia trasparire una certa sensibilità.

Per questi motivi i barattoli che assegno a Beautiful sono 4. Vi raccomando di andare a visitare il gruppo Facebook Rainbow Book Club, dove troverete le recensioni del libro ad opera di tutte le partecipanti alla lettura condivisa!

#permeèsì


13 commenti:

  1. Amo questo libro! Lo lessi la prima volta in eBook appena uscito ma mi piacque talmente tanto che quando recentemente c'è stata una promozione Newton ho comprato anche il cartaceo 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero speciale, mi ha sorpresa tantissimo!!

      Elimina
  2. Sì, ultimamente la newton è migliorata un po'! D'altronde se il prezzo è uno dei più accessibili purtroppo si denota anche nella minima attenzione della cura del libro. Però con beautiful si sono superati rispetto al solito e mi stanno pubblicando uscite fantasy che aspettavo proprio!
    Riguardo a beautiful la pensiamo più o meno allo stesso modo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! E' piaciuto proprio a tutte <3 Io non leggo moltissimo fantasy ma, effettivamente, qualcosa dei loro libri che mi incuriosisce c'è ;)

      Elimina
  3. È bello sapere che il gruppo di lettura ti abbia dato una bella soddisfazione. Anche io, come te, sono rimasta piacevolmente stupita da un libro che non avrei mai preso in considerazione e son davvero contenta di essermi fidata della scelta fatta dai più durante il sondaggio.

    Ti lascio la mia recensione, che trovi anche sul gruppo --> http://nientedipersonale.org/beautiful/

    E ti aspetto con la prossima lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di iniziare a parlare della Picoult! <3

      Elimina
  4. É il genere che mi affascina proprio! Gli darò una possibilità! 😘

    RispondiElimina
  5. E' bello sapere che "Beautiful" sia stata una lettura apprezzata nel gruppo. Anche a me è piaciuto moltissimo condividere questa esperienza. E' stato stimolante leggere di un argomento così forte, e confrontarsi.
    Grazie per essere passata da me!
    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, hai un bellissimo angolino <3 E' stato davvero bello, non vedo l'ora di parlare anche della seconda lettura!

      Elimina
  6. Sembra un libro molto intenso, che può dare molto :) Devo farci assolutamente un pensierino ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti convincerò per sfinimento ahahahah <3

      Elimina
  7. Ciao cara! :) Bellissima recensione, con le tue parole hai trasmesso appieno quello che c'è oltre la storia, nel fulcro del romanzo...quel fattore emozionale con cui Alyssa Sheinmel è riuscita a conquistarci tutte. Come hai detto, una storia forte e d'impatto che non si può dimenticare! <3

    Gli errori nella traduzione li ho notati anche io, ma temevo di essere l'unica e quindi di fare la precisina...lieta di sapere che non sono così follemente pignola come credevo, o almeno di non essere la sola! ^^'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, non sei sola! Ahahahah
      Io sono la Sig.na Pignolini: ne sto trovando alcuni anche ne "Il colore della neve" ahah
      Grazie mille per le tue parole, mi fanno molto felice!

      E anche la secondo lettura che sto affrontando con voi mi sta piacendo moltissimo <3

      Elimina